Slide background
Slide background
Slide background
Slide background
Slide background
Slide background
Slide background
Slide background
Slide background
Slide background
Slide background
Slide background

 

Natura e mare, comodità e riposo, profumi e colori, rumori e silenzi, danno la sensazione di vivere una pagina antica. La possibilità di abbandonarsi ad un’ospitalità familiare attenta, sono alla base per farvi godere una vera vacanza

Passeggia e visita il nostro albergo come se foste presenti di persona , comodamente dal computer di casa, smartphone o tablet con il tour virtuale:

La nostra attività nacque nei primi anni ottanta come oasi naturalistica, supportata dalla LIPU e dal WWF.
Divenne ben presto un punto strategico, per l’osservazione delle numerose specie di volatili, (tra i quali ricordiamo il fenicottero rosa) che ogni anno raggiungevano puntualmente, la Salina di Sale Porcus.

 

 

Nel 2005 la stessa struttura è stata rilevata dalla società “Vento di Maestrale” che l’ha trasformata in un Turismo Rurale, ossia una sorta di albergo residenziale dove le linee, i colori, i profumi, le tradizioni si sono unite con l’ambiente, creando così un piccolo angolo di paradiso, dove potersi rigenerare dagli stress di tutti i giorni.

 

Una cosa che ci premeva molto era la scelta del nome della struttura, in quanto non volevamo cadere nelle banalità con un nome non appropriato. Dopo mesi di trattative è arrivata l’illuminazione: “si chiamerà MENHIRS” ci siamo detti, e così è stato.

 

Menhirs perché racchiude la storia, le tradizioni della Sardegna in una sola parola, in quanto i Menhirs non sono altro che dei megaliti, antiche statue realizzate in pietra appartenenti all’età del rame, nelle quali venivano raffigurati o un personaggio maschile, o un personaggio femminile, questo era un omaggio che era fatto a delle persone sicuramente importanti a quell’epoca, facendo un paragone come statua eretta in omaggio di Napoleone o visto che siamo in Sardegna ad Eleonora d’Arborea.

 

 

Queste statue sono estremamente affascinanti, in quanto ancora oggi si narrano delle storie sulla loro realizzazione. Alcuni studiosi ipotizzano che queste statue siano state realizzate dagli alieni, altri invece per la loro disposizione nel terreno abbiano a che fare con le fasi lunari, altri ancora gli davano una collocazione spirituale.

 

Nella nostra struttura abbiamo riprodotto dei Menhirs con la pietra tipica del posto, l’arenaria che non è altro che la sabbia fossilizzata. Tutto questo perché noi vogliamo promuovere la Sardegna, sicuramente per il suo splendido mare che tutto il mondo c’invidia, ma anche per le sue tradizioni, per la sua cultura, per la sua storia. Infatti a tutti i nostri clienti verranno proposte gite culturali, gastronomiche, alla scoperta dell’entroterra, dei suoi splendidi paesaggi, monumenti e tradizioni.

 

Tra l’altro siamo nel Sinis, una penisola della Sardegna centro-occidentale che si trova fra la baia di Is Arenas a nord, ed il Golfo di Oristano a sud. Nel mare ad ovest della penisola si trovano l’Isola di Mal di Ventre (isula de Malu Entu in lingua sarda) e lo Scoglio del Catalano (Su Cadelanu in sardo).

 

Alcuni dei servizi e sport da noi proposti